Rete Italiana Lombricoltori

Benvenuti alla Rete Italiana Lombricoltori

La lombricoltura è la moderna risposta per chi in agricoltura deve reperire sostanza organica, senza utilizzare i fertilizzanti chimici, di cui si fa purtroppo largo consumo in questi ultimi decenni.

È un metodo semplice per trasformare sostanze in decomposizione, nella fattispecie letami animali, in un elemento nutritivo essenziale per la terra: l’humus.

Vermicompost da letame o humus di lombrico

L’humus di lombrico (classificato come “vermicompost da letame” dalla normativa vigente secondo il Decreto Legislativo 75/2010 n. 75) è un ammendante veramente unico, naturale al 100% e viene da molti ritenuto il migliore al mondo.

Permette di reintegrare il suolo della sua componente organica e di incrementarne la fertilità in modo strutturale. Ricco di nitrati, fosfati e carbonato di potassio è usato nella coltura di ortaggi e piccole piante (i suoi enzimi sono 20 volte superiori a quelli del comune letame) e per la correzione di terreni agricoli ma anche di campi da golf. Per la sua naturale produzione è un ammendante ammesso nella coltura biologica.

Con l’impiego di humus di lombrico, si ottengono condizioni migliori di lavorabilità del terreno e una maggiore ritenzione idrica dello stesso. Inoltre, grazie alla praticità di distribuzione, consente di ottenere un notevole risparmio di tempo e di manodopera. Ha la capacità di trattenere più a lungo i concimi con conseguente inquinamento minore delle falde acquifere e dei fiumi. Infatti utilizzando più humus, si favorisce un maggior trattenimento dei concimi chimici nel terreno a vantaggio dell’ambiente.

L’humus, a differenza degli altri concimi chimici e organici, è subito pronto per l’immediato nutrimento delle piante, in quanto ha già subito tutte le trasformazioni chimiche e microbiologiche.

L’humus di lombrico è un ammendante veramente unico, È la scelta ideale in caso di terreni in conversione all’agricoltura biologica e biodinamica o per terreni che versano in uno stato di abbandono o ancora per terreni coltivati in modo intensivo.

È un presidio importante per il ripristino e mantenimento della fertilità dei terreni. L’utilizzo come ammendante si adatta a tutte le colture ortive, arboree, per quelle in vaso o per le semine”.

Cos’è il vermicompost da letame e a cosa serve?
Ѐ un ammendante naturale e organico prodotto dalla digestione da parte del lombrico europeo Eisenia Andrei (chiamato anche “lombrico rosso della California”). L’humus di lombrico è sicuramente uno dei migliori fertilizzanti esistenti: ricco di nutrienti immediatamente disponibili, migliora la struttura chimico-fisica del terreno, agisce sulla ritenzione idrica favorendola, apporta microrganismi utili ed enzimi che difendono le colture e rendono utilizzabili i nutrienti presenti nel terreno.
Perché è così pregiato?
L’humus è un componente organico del terreno. È un complesso di sostanze organiche presenti nel suolo e permette la reintegrazione della sua componente più importante e vitale: lo strato fertile.
Apporto di nutrienti
Apporto di microrganismi utili
Miglioramento della tessitura del terreno
Ruolo agronomico e ambientale dell’humus di lombrico

Rete Italiana Lombricoltori

I partner della Rete Italiana Lombricoltori

X